Direzione Eccellenza! Sogno, riscatto e una gioia da non dimenticare: vinta 3 a 1 la finale play-off contro il Tricase

16.05.2022

Quando l’argentino del Novoli, Martin Delgado, al 94 esimo e 30 secondi e dopo una prepotente azione, ha gonfiato la rete sulla terra rossa del Toto Cezzi, è scoppiata la grande festa. Un tripudio di emozioni, che hanno sancito il ritorno in Eccellenza dopo 5 lunghi anni d’attesa della squadra del presidente Francesco Murra e di mister Gioacchino Marangio, fuori da tempo per squalifica. E’ stata gara vera, palpitante, avvincente, disputatasi di fronte ad un Toto Cezzi gremito in ordine di posti e con cento rumorosi tricasini al seguito (accesso ridotto a causa della capienza ridotta del settore ospiti dello storico campo di terra novolese), un vero e proprio palcoscenico d'altri tempi per le due squadre che hanno meritato la finale play-off del campionato di Promozione Pugliese. 

Questa la cronaca del match. Primo quarto d’ora di studio tra le due compagini, complice un caldo estivo ed una tenuta nervosa al limite. Ci provano subito i padroni di casa già al decino ma Citto e compagni fanno buona guardia e sventano il tentativo di un arrembante Gabriele Massaro. I tricasini non ci stano e provano ad impensierire capitan Marasco e soci con azioni manovrate e tagli pericolosi. Al 18esimo Manisi serve in profondità Conde che supera il suo diretto marcatore Martina ma sparacchio alto sulla traversa difesa da un eccellente Gigi Isceri, protagonista in più occasioni.

La gara si sblocca al minuto 21. A far esplodere il Cezzi è Matteo Palazzo che ribatte in rete una bellissima incornata di Gabriele Massaro servito da capitan Marasco con un assist al bacio. Il Tricase schiuma rabbia, si riorganizza e prova a rimettersi in carreggiata, riuscendosi dopo appena sei minuti dal vantaggio nord-salentino. E’ il solito indomabile capitan Citto a gonfiare di testa con la specialità della casa, il colpo di testa. Questa volta esplode il settore ospite tricasino. La partita si fa bellissima ed aperta come lo spettacolo sugli spalti del Cezzi. Passano appena tre minuti, infatti, ed il Novoli a riportarsi in vantaggio. A realizzare la rete del due a uno è Gabriele Massaro, under di razza. E’ lui a ribattere in gol un'azione da biliardo sull'asse Poleti-De Blasi, con quest'ultimo abile a infilare la difesa e servire l'attaccante. Al 38esimo, poi, sul Cezzi cala il gelo. Scontro di gioco in mezzo la campo tra Citto e Poleti, con il capitano tricasino che purtroppo ha la peggio. In campo l’ambulanza e sospetta frattura scomposta della tibia per il roccioso difensore, uscito tra gli applausi dell'intero stadio e l'apprensione di tutti e 22 in campo. Il direttore di gara Valentini, dopo un po’ di tempo, espelle il novolese Poleti per gioco pericoloso. Dopo nove minuti di recupero il fischio che sancisce il riposo.


La seconda frazione di gioco parte su ritmi bassi, caldo e stanchezza infatti si fanno sentire. Il Tricase complice la superiorità numerica prova a rimettersi in partita e tenta in più di qualche occasione a portarsi sul pari, ma trova di fronte un Isceri eccezionale che sventa tre volte, la prima su Manisi poi su Rosafio ed infine su Palumbo sbarrando la sua porta. Poi la raffica di cambi dopo la mezzora a spezzare il ritmo. Per il Novoli subentrano Marasco Gioele per Martina, Indirli per un esausto Gianni Marasco che si prende la standing ovation del Cezzi e, a seguire, Tarantino per Conte, Cocciolo per Quarta ed infine all’89esimo Delgado per Palazzo, che giusto qualche minuto prima aveva calciato fuori di un soffio il tre ad uno e la sua doppietta personale. E’ proprio al penultimo dei sei minuti di recupero che il potente puntero argentino, alla sua prima esperienza in Italia e tra i Dilettanti, mette il sigillo al match con un gol di forza che manda in paradiso i Novolesi ed un intero paese, che si è ritrovato (finalmente) a festeggiare per tutta la notte. 

Novoli, 16 maggio 2022

Una stagione in 90 minuti: la finale sarà Novoli-Atletico Tricase
L'X Factor di Mister Marangio, il "prof" che ha riacceso passione ed entusiasmo